Es Vedrà, l’Isola Magica

Pubblicato da Eleonora il

Es Vedrà e Es Vedranell

La roccia magica che sorveglia l’isola di Ibiza.

Es Vedrà IBIZA

Per arrivare in questo luogo incantato si può procedere solo a piedi.

Bisogna arrivare in auto (non esistono bus che portano in questo posto) girare alla deviazione per Torre des Savinar a sud di Cala D’Hort e parcheggiare dopo 600 metri.

 

Es Vedrà

Es vedrà è un’isola minuscola che si erge dalle acque turchesi nella costa settentrionale di Ibiza, accanto alla sua isola gemella, Es Vedranell, dalla forma di un drago addormentato.

Tantissime sono le storie e le leggende su quest’isola, nate forse dall’immensa energia che viene sprigionata da qui e raggiunge tutta Ibiza.

Molti pensano che sia proprio da qui che parta quell’energia tanto famosa di Ibiza, proprio quella energia che porta le persone che sono state ad Ibiza a ritornarci.

Si dice che ci sia un’energia travolgente, un’energia che ti pervade da quando metti piede per la prima volta sull’isola di Ibiza.

La bellissima Es Vedrà sorge orgogliosa dalle acque del mediterraneo, maestosa e imponente, questo è uno dei panorami più belli che si possa vedere in tutte le Baleari.

Per arrivarci bisogna percorrere una stradina sterrata, per cui la vista all’arrivo è proprio da mozzare il fiato.

 

Tra storia e leggenda

Su Es Vedrà ci sono tantissime leggende. I naviganti hanno constatato un malfunzionamento delle bussole nei pressi di quest’isola. Sono stati osservati proprio qui numerosi avvistamenti ufo, ed è capitato anche un atterraggio di emergenza nel 1979 dove un pilota, dopo aver visto delle strane luci proprio nei pressi di Es Vedrà, sembra sia stato costretto ad un atterraggio di emergenza.

Secondo un’altra leggenda Es Vedrà sarebbe l’isola delle sirene che cercarono di incantare Ulisse nel poema di Omero.

Es Vedrà è anche sulla copertina del disco di Oldfield Voyager, Oldfield era poi proprietario di una villa sulle colline davanti a Es Vedrà che ha poi venduto a Noel Gallagher.

In cima a Es Vedrà si trova la Torre des Savinar, torre eretta nel 1763 per proteggere l’isola dai pirati. Per raggiungere la torre bisogna fare una camminata in salita di una decina di minuti dalla Cova des Mirados, da lì vi è poi una vista incredibile.

Di fronte a Es vedrà troviamo la tranquilla baia di Cala D’Hort, una tranquilla spiaggia di sabbia e ciottoli con tre ristoranti, vi consiglio di fermarvi per pranzo o per cena e godervi una fantastica paella di pesce con questo inimitabile panorama davanti. Un’emozione indimenticabile.

Qui si trova Atlantis, una minuscola penisola rocciosa, che un tempo fu una cava, la leggenda vuole che i massi obliqui siano i resti della civiltà di Atlantide, alcuni visitatori hanno scolpito qui varie incisioni hindu.
Atlantis e le sue grotte sono considerati luoghi di culto e bisogna mantenere il massimo rispetto.

Dove si trovi precisamente Atlantis è uno dei segreti dell’Isola.

 

Es Vedranell

Es Vedranell è l’isoletta gemella di Es Vedrà il suo insieme di rocce frastagliate la rendono uguale ad un drago addormentato, dalla foto si vede chiaramente la testa e la schiena rostrata.

 

Che le storie siano solo leggende, miti o storie tramandate non si ha alcuna certezza. Di vero c’è sicuramente un’energia positiva magnetica. Un luogo magico e travolgente.

 

Se stai cercando un Hotel a Ibiza clicca su Guida ai migliori Hotel a Ibiza.

 

La ragazza con gli stivaletti bassi


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *